Crea sito

Queste sono le attrezzature con cui ho iniziato la mia avventura nel mondo della ricezione dei Satelliti Meteorologici  sia quelli in Orbita Polare che Geostazionaria.
Come ricevitore nei primi anni della mia attività 1973 ho utilizzato il BC 603, il BC683 e il R-108, questi ricevitori sono di origine Militare acquistati sul mercato Surplus e sono risultati molto idonei per la Ricezione dei Meteo e poco costosi , ovviamente munendoli di un convertitore per la gamma  Input 136/138 Mhz e Out 26/28 Mhz che è la gamma di ricezione di detti ricevitori.
Come primo sistema di decodifica ho realizzato alcuni dei vari circuiti descritti su CQ Elettronica nella rubrica Satellite chiama Terra a cura del Prof. Valter Medri  di Bagnacavallo in Provincia di Ravenna.
Per la visualizzazione dell’immagini inviate dal Satellite, bisognava elaborare il segnale d’uscita audio del ricevitore, inviandolo al sistema di decodifica, tale sistema separava il segnale video e di sincronismo che servivano a pilotare un oscilloscopio che costruiva l’immagine riga dopo riga e mediante una macchina fotografica posizionata davanti al tubo catodico dell’oscilloscopio con l’otturatore sempre aperto per tutto il tempo dell’immagine, mediamente 8/10/12 minuti a secondo del passaggio del Satellite, impressionava l’immagine sulla pellicola; ovviamente il tutto bisognava farlo in un ambiente buio.
Per vedere il risultato si doveva sviluppare il negativo e successivamente stampare il tutto su carta fotografica, tutto questo mi ha costretto a realizzare anche una piccola camera oscura munendola delle attrezzature necessarie, perché il dipendere da un fotografo era costoso e i tempi per vedere i risultati non erano certamente rapidi, considerando che erano più i fallimenti che i risultati positivi, per tanti fattori tecnici che ogni volta si verificavano, ma certamente è stata una bella esperienza indimenticabile.
Successivamente col progredire della tecnologia commerciale, sono passato ad un sistema di video converter che permetteva in tempo reale la visualizzazione delle immagini, il primo mio sistema è quello nella foto che porta il numero 1, negli anni successivi sono passato ad un sistema di maggiore qualità ed in fotografia riporta il numero 2.
Per la stampa delle immagini sia in tempo reale che successivo ho utilizzato un sistema di riproduzione a rullo su carta Elettrosensibile, vedi foto, tale sistema permetteva la riproduzione delle immagini dai sat NOAA, Meteor , Meteosat in Wefax e le mappe Meteo trasmesse in decametriche dai vari Centri Meteo a livello Mondiale .